L O A D I N G
blog banner

Le metriche a catena indicano che l’influenza dei minatori Bitcoin sul prezzo è in diminuzione

Le ricerche suggeriscono che i minatori Bitcoin hanno meno risorse.

Un nuovo rapporto del fornitore di analisi a catena CoinMetrics suggerisce che la notevole influenza dei minatori sulla rete Bitcoin sta lentamente diminuendo.

La ricerca ha analizzato gli indirizzi e le spese dei minatori e dei pool per determinare se la loro influenza sulla rete nel suo complesso è cambiata nel tempo. Poiché i minatori ricevono i Bitcoin di nuova emissione piuttosto che acquistarli, sono i naturali venditori netti del bene.

La misurazione dei flussi netti da due tipi di indirizzi associati a premi in blocco ha rivelato che c’è stata una graduale riduzione dell’effetto dei minatori sulla liquidità:

„Le metriche a catena, come le partecipazioni dei minatori e i volumi netti di trasferimento, indicano che l’influenza dei minatori sulla rete sta lentamente diminuendo“.

I costi operativi come l’energia elettrica e l’affitto sono denominati „fiat“, il che aggiunge pressione per la vendita di BTC per il fiat. La ricerca ha rilevato che la percentuale di fornitura detenuta dai minatori è generalmente diminuita nel tempo.

Gli indirizzi che ricevono la ricompensa in blocco, così come quelli che ricevono transazioni immediate da loro, hanno entrambi visto una diminuzione del numero di monete detenute.

Se vista nel contesto dell’offerta totale, la graduale riduzione dell’offerta detenuta dai minatori e dalle piscine è ancora più evidente. Detto questo, il rapporto conferma che i minatori e le piscine controllano ancora una „parte sostanziale“ dell’offerta totale.

Secondo il grafico, la percentuale dell’offerta totale detenuta dai bacini e dagli indirizzi dei minatori è scesa da circa il 25% nel 2015 a circa il 18% oggi. La diminuzione delle partecipazioni significa che i minatori hanno meno BTC da scaricare sui mercati, il che diminuisce il loro impatto sui prezzi.

I flussi netti sono stati volatili nei primi giorni della rete, in quanto la quantità venduta è variata notevolmente, insieme ai prezzi. Tuttavia, la volatilità è gradualmente diminuita nel tempo, probabilmente a causa di eventi dimezzati e della riduzione dei premi in blocco.

„Questi flussi hanno anche sperimentato un graduale smorzamento della volatilità, indicando una graduale riduzione dell’effetto dei minatori sulla liquidità“.

Diverse altre metriche a catena sono state anch’esse in calo di recente, come il tasso di hashish, che è diminuito a causa dei cambiamenti stagionali in Cina, dove si svolge la maggior parte delle attività estrattive. Anche il recente aggiustamento delle difficoltà è stato notato come il più grande singolo aggiustamento al ribasso durante l’era ASIC, secondo CoinMetrics.